Home page Squilibri
Seguici su facebooktwittergoogleplusyoutube

Sandro Portelli
(a cura di)

Mira la Rondondella

contiene 2cd

Musica, storia e storie dai Castelli Romani
2012, 
€ 25
Formato 13.5x19, 35 foto in b/n e a colori, pp. 370, cofanetto con libro + 2 CD

€25.00
€21.25

 

Esito di una quarantennale ricerca sul campo che ha interessato Albano, Ariccia, Genzano, Lanuvio, Lariano, Marino, Rocca di Papa e Velletri, toccando anche Frascati e Grottaferrata, il volume e i due CD ricostruiscono una memoria storica e una cultura musicale forgiate dalla vicinanza con Roma e dal rapporto con la terra, nell’originale intreccio di cultura contadina ed echi urbani.

Tra saltarelli e canti rituali, stornelli e canzoni narrative, canzonette e parodie, racconti e aneddoti, prende forma uno straordinario racconto corale che restituisce il senso profondo delle trasformazioni che hanno investito i Castelli Romani negli ultimi decenni. Nell’incessante ricerca di significati in cui si muove la memoria, la narrazione si svolge tra figure emblematiche della militanza politica, da Garibaldi a Gramsci, e immagini di un abusato pittoresco, dal vino alla “gita ai Castelli”, soffermandosi su episodi di grande portata simbolica, dalle rivolte anticlericali di fine Ottocento fino alla Resistenza. Attraverso la viva voce dei protagonisti si delinea così un processo intergenerazionale in cui l’orgoglio di una identità politica, entrato in crisi con i cambiamenti di fine millennio, rinasce oggi nelle lotte per l’ambiente e nel confronto con le culture migranti.

I saggi di Ugo Mancini, Lidia Piccioni e Omerita Ranalli e il ricco apparato fotografico, a cura di Franco Portelli, forniscono ulteriori elementi di riflessione su un territorio e una cultura segnati da un dinamico rapporto tra tradizione e innovazione.

Ascolta il brano Mira la rondondella



 

portelli

 

Presidente del Circolo Gianni Bosio e docente all'università "La Sapienza" di Roma, Alessandro Portelli è tra i massimi esponenti della storia orale con opere diventate ormai dei classici. Per Squilibri ha pubblicato, assieme a Valentino Paparelli, La Valnerina ternana. Un'esperienza di ricerca-intervento

 

 

Un'opera realizzata montando con minuzia certosina e appassionato rispetto le voci e le memorie dei cantori, suonatori e narratori, donne e uomini militanti della sinistra di base, protagonisti diretti della quotidiana storia di popolo che è questo lavoro, straordinario ed emozionante. (...) in cui musica e racconti, rumori di fondo e suoni concreti ambientali sono componenti cruciali di uno straordinario paesaggio sonoro, capace di affascinare e coinvolgere anche chi poco o per nulla frequenta il fantastico mondo dell'etnomusicologia. Piero Santi, L'Unità

un microcosmo brulicante dal quale non è stata rimossa alcuna componente viva, nell'idea che anche l'ambientazione sonora (...) sia imprescindibile per la comprensione intellettuale e la fruizione emotiva del materiale, secondo il principio dell'ascolto globale di Gianni Bosio. (...) I racconti di osteria divengono dunque la trama su cui intrecciare stornelli e ballate, in naturale relazione con la canzone politica (..) che accomoda i santini di Lenin e Stalin sui versi di Mamma e trasforma Vivere in Bevere dando vita a una sorprendente drinking-song de noantri. Alessandro HellmannRockerilla

Il grandangolo sulle musiche di tradizione orale e il micorscopio locale bisogna maneggiarli (e all'occorrenza saperli integrare) con eguale perizia. Su quest'ultimo tema, il locale che si rivela scorcio umano, sociale, culturale di incredibile ricchezza, nella tessitura polifoncia di voci da salvare prima che sia troppo tardi ,e ancora a marcare la stretta interdipendenza tra culture urbane e culture contadine, ha lavorato una vita Alessandro Portelli (...) che ha la curatela di un magnifico cofanetto che riunisce un libro corposo e un doppio cd Guido Festinese, Alias-Il manifesto

 

€25.00
€21.25

Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito. Accettali se vuoi proseguire.