Home page Squilibri
Seguici su facebooktwittergoogleplusyoutube

Antonello Ricci

Il paese dei suoni

contiene dvd

Antropologia dell'ascolto a Mesoraca (1991-2011)
2012, 
€ 25
Formato 15x21, pp. 240

€25.00
€21.25

 

A Mesoraca, paese della Sila Piccola in provincia di Crotone, un articolato sistema di suoni marca profondamente eventi festivi e cerimoniali, attività lavorative e vita quotidiana: le farse del Carnevale e i rosari cantati della Quaresima, la processione del Venerdì Santo e le zampogne dei giorni di Natale, i dolenti segnali sonori di un funerale e il risuonare dei campanacci delle greggi in accordo con le campane delle chiese. La vita della comunità appare immersa in una fonosfera che orienta anche la rappresentazione del tempo e dello spazio, percepiti secondo un codice sonoro denso di significati culturali e sociali, svelati al lettore attraverso un “ascolto partecipante” praticato nel corso di una prolungata permanenza nel paese calabrese.

Il volume e il DVD sono il risultato di una ricerca ventennale sulla cultura dei suoni a Mesoraca, restituita attraverso un complesso apparato multimediale che, oltre al testo, comprende nove filmati, trenta brani musicali e più di duecento fotografie.

Ascolta il brano Novena di Natale

 

 

antonello-ricci

 

Antonello Ricci insegna Discipline Demoetnoantropologiche presso la “Sapienza” Università di Roma e si occupa di questioni antropologiche, relative ad aspetti visivi e museografici della musica e dell’ascolto.



Ne è emerso un affresco sonoro, la cui importanza non è limitabile alla sola documentazione della storia locale, ma è piuttosto un esempio, un viatico di come dovrebbe essere l'approccio allo studio della moltitudine di aree etnomusicoligicamente e antropologicamente rilevanti in Italia. Salvatore Esposito, BlogFolk

Uno degli studi più efficaci sul rapporto suoni-territorio che si siano letti negli ultimi (...) mettendo in pratica un metodo certo già sperimentato da tanti in passato, quello della condivisione delle cose e della musica delle persone in altrettanti appuntamenti rituali in cui scorre la vita della comunità. Ma in questo caso Ricci fa di più (...) mettendo insieme l'origine prima della sonorità, in cui si svolge la vita a Mesoraca, e l'intreccio con i comportamenti e la cultura dei suoi abitanti Michele Fumagallo, Alias

A la base du traviail  de Ricci se trouvent les théories sur les paysage sonore, mais aussi celles de la psychologie acoustique, des théories de la communication, de l'ethnografie linguistique et de l'anthropologie du son. (...) Ricci ne se limite pas à retracer et à documenter avec précision les événements culturels, sujetes de son enquete; mais, à travers leur description minutieuse, leur distribution dans les temps et l'espace tout comme dans la société, il reproduit aussi admirablement les fonctions de ces sons, le monde symbolique qui les construit, et leur sens Fulvia Caruso,  Cahiers d'Ethnomusicologie

 

€25.00
€21.25

Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito. Accettali se vuoi proseguire.