Home page Squilibri
Seguici su facebooktwitteryoutube
Novità: spedizione standard per l'Italia gratis!

Nicola Scaldaferri
(a cura di)

Lule sheshi/Fiori di prato dalla viva voce dei bambini

contiene cd

Lule sheshi/Fiori di prato dalla viva voce dei bambini 
2016, € 10

€20.00
€19.00

 L’idea di questo CD nasce da alcuni testi poetici di Enza Scutari che, scritti nel 1985 appositamente per essere messi in musica e cantati dai bambini della scuola di S. Costantino Albanese, si inseriscono in un filone di componimenti per l’infanzia che accompagna tutto il suo percorso creativo intrecciandosi con la sua quarantennale attività di educatrice. Su invito della poetessa, l’anno dopo Nicola Scaldaferri ha composto la musica per alcuni di questi testi che iniziarono così ad essere cantate ai margini delle attività scolastiche finendo per diventare di uso comune.

A distanza di anni, nel 2010, una di queste canzoni, Lule sheshi, avrebbe dato il titolo a un progetto poetico e musicale sulla figura di Enza Scutari (Lule sheshi. Omaggio all’arte poetica di Enza Scutari, a cura di Alesandra Nikolskaya e Nicola Scaldaferri) con la realizzazione di un volume con CD e alcune performance dal vivo. Il CD comprendeva quattro di quelle canzoni- Lule sheshi, Maçia e miu, Kapuçeti i kuq, Trëndafila baxhanare - per le quali Scaldaferri aveva realizzato un nuovo arrangiamento strumentale, nell’interpretazione di un gruppo di musicisti professionisti e dei membri del gruppo Vjesh di S. Costantino Albanese.

Queste stesse canzoni, in questo nuovo CD, sono ora cantate dagli alunni della scuola primaria di S. Costantino, secondo quella che era dunque la loro destinazione iniziale; per l’occasione, a scuola è stato allestito uno studio temporaneo di registrazione, utilizzando per gli accompagnamenti le basi musicali precedentemente preparate e musicisti dal vivo. Per una singolare coincidenza, le registrazioni sono state effettuate nella stessa aula scolastica dove per anni ha insegnato Enza Scutari. A quei brani, ne sono stati aggiunti altri, tra i quali alcuni tradizionali scelti assieme ai bambini tra le voci dei loro “bisnonni”, registrati nel 1954 da Diego Carpitella ed Ernesto De Martino, o anche dei loro nonni e genitori, registrati dallo stesso Scaldaferri in più occasioni.

Un sentito omaggio a una figura esemplare di insegnante realizzato dai suoi stessi allievi attraverso la voce degli alunni di oggi che documenta così ben quattro generazioni di voci arbëresh, offrendo una vivida rappresentazione di una realtà assai vitale e in continua trasformazione qual è la tradizione musicale di San Costantino Albanese.

Ascolta il brano Lule sheshi

 

 

  

scaldaferri

Musicista, virtuoso di strumenti tradizionali, e compositore, Nicola Scaldaferri è docente dell'università di Milano e si occupa di musica tradizionale ed elettronica. 

 

 

Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito. Accettali se vuoi proseguire.