Home page Squilibri
Seguici su facebooktwittergoogleplusyoutube

Antonio Bevacqua

I tamburi della Sila

contiene cd

Costruttori e suonatori dei Casali cosentini
2006, €16

Formato 14x19, 93 foto in b/n, pp. 142

 

€16.00
€13.60

 

Nei Casali di Cosenza, che si estendono verso l’altipiano silano, è fortemente radicata una tradizione musicale incentrata sull’uso di tamburi militari e grancasse che, costruiti secondo modalità antiche nella bottega artigianale di Ippolito Reda, cadenzano in forma spettacolare la vita festiva e rituale delle diverse comunità.

Avviata a Sant’Ippolito, epicentro dell’intero fenomeno, e a Spezzano Sila, paesi che registrano il numero più rilevante di suonatori, ed estesa a Casole Bruzio, Cellara, Macchia, Pedace, Redipiano, Rogliano, Sant’Ippolito, Serra Pedace e Spezzano Sila, la ricerca sul campo ha consentito di documentare un fenomeno culturale finora del tutto inesplorato, per quanto sporadicamente attestato a partire da alcune descrizioni dell’800, la cui vitalità è testimoniata dall’ampia partecipazione di suonatori bambini alle performance degli adulti.

Con un’introduzione critica, un apparato fotografico, a cura di Alessandro Mallamaci, e 34 brani nel cd allegato, il volume offre una suggestiva rappresentazione di un affascinante mondo musicale, ricostruito attraverso i gesti, i volti, gli strumenti e i suoni dei tummarini della Sila.

mostra

Ascolta il brano Sant'Ippolitara

 

bevacqua

 

 Antonio Bevacqua, etnomusicologo e musicista, si occupa di tradizioni musicali della Calabria





Con I tamburi della Sila, Bevacqua e il fotografo Mallamaci ci presentano una pratica musicale quasi del tutto sconosciuta, eppure molto radicata: l'uso rituale di tamburi militari e grancasse nei Casali di Cosenza. I suonatori, i tummarini, assolvono ad un ruolo essenziale in molte pratiche devozionali del territorio. Ben 34 brani esemplificano il repertorio dei musicisti Ciro De Rosa, World Music

Bevacqua viaggia nella musica popolare calabrese, fra antichi metodi costruttivi e vita sociale dei tummarini (...) Una ricerca sul campo che porta alla luce una realtà musicale quasi inesplorata, eppure vitale e partecipata (...) Fondamentale è la documentazione fotografica di Alessandro Mallamaci,molto ispirata, aderente allo spirito del volume, e pervasa da poesia e umana musicalità.  (...) è un libro interessantissimo per chi vuole ampliare la conoscenza del mondo delle percussioni Luca Luciano, Percussioni

Un ottimo lavoro di etnomusicologia frutto di una ricerca sul campo (...) Delle 34 tracce del CD allegato la maggior parte (27) è eseguita esclusivamente con tamburi e rappresenta l'intero repertorio svolto dai tammurrini: brevi brani registrati su richiesta che evidenziano la grande varietà di formule ritmiche utilizzate. Seguono 7 brani melodici di carattere tradizionale e/o popolare nei quali oltre ai tamburi troviamo la zampogna a chiave e la ciaramella (strumento simile all'oboe). In chiusura un brano di 10 minuti per solo tamburi Luciano Bosi, www.cem.coop.it 

 

€16.00
€13.60

Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito. Accettali se vuoi proseguire.