Home page Squilibri
Seguici su facebooktwittergoogleplusyoutube

Domenico Di Virgilio
(a cura di)

Musiche tradizionali in Abruzzo

contiene cd

Le registrazioni di Diego Carpitella (1970)
2010, € 20
Formato 14x19, 6 foto in b/n, pp. 128

 

€20.00
€17.00

Nel 1970, Diego Carpitella, allora incaricato di Storia della musica presso l'Università di Chieti, effettuò una campagna di rilevazioni in alcuni paesi alle falde orientali della Maiella (Civitella Messer Raimondo, Gessopalena, Palena e Quadri), raccogliendo un significativo corpus di musiche e canti rappresentativi della tradizione orale dell'area.

Confluiti nella Raccolta 129 del CNSMP, oggi Archivi di Etnomusicologia, questi documenti sonori costituiscono una straordinaria testimonianza della persistenza dei repertori popolari che, travolti dai processi di modernizzazione e in gran parte defunzionalizati, sopravvivono nella memoria degli esecutori accanto a inevitabili e, il più delle volte, inconsapevoli modifiche della prassi musicale originaria. Arie di mietitura e canti a dispetto, musiche devozionali e lamenti funebri, ninne nanne e scongiuri ci restituiscono una cultura musicale dai tratti sorprendentemente arcaici, che risaltano negli stili esecutivi e nell'uso della voce, soprattutto femminile, e dell'organetto diatonico come catalizzatore della dimensione strumentale in tempi più recenti.

Nel CD allegato al volume, con un'ampia introduzione critica, i testi poetici con traduzione in italiano e un denso studio di Annunziata Taraschi sugli aspetti linguistici, si pubblica per la prima volta una documentazione sonora di fondamentale importanza per una ricostruzione delle musiche tradizionali abruzzesi.

Ascolta il brano Canto per la raccolta delle olive

 

 

di virgilio 

Domenico Di Virgilio. Presidente dell'associazione A.E.L.M.A. (Archivio etnolinguistico musicale abruzzese) e autore di numerosi studi sulle tradizioni musicali abruzzesi, ha realizzato molte ricerche sul campo in ambito etnomusicologico.

 

 Ce disque est un voyage étrange dans des traditions ancestrales qu'il nous semble connaître. Les chants issus du travail collectifs, la récolte du blé et son battage, la cueillette des olives sont quasiment hurlés. Domenico Di Virgilio démontre cette énergie en visualisant des sonogrammes mais l'auditeur ressent à l'écoute la contraction excessive des muscles du cou du chanteur. (...) Les modes musicaux et des timbres des voix nous transportent dans un monde oublié. (...) Ce voyage à travers le temps dans lequel nous plonge cette documentation sonore est émouvant ; il nous aide à reconstruire le monde des musiques traditionnellesLe carnets de la phonotèque, MMSH- Maison Méditerranéenne des Sciences de l'Homme, http://phonotheque.hypotheses.org/3848

 

€20.00
€17.00

Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito. Accettali se vuoi proseguire.