Home page Squilibri
Seguici su facebooktwittergoogleplusyoutube

Massimo De Pascale
(a cura di)

Otello Profazio

contiene 2cd

Otello Profazio
2011, II ed.,  
€ 25
Formato 14x19, 50 foto in b/n, pp. 272

€25.00
€21.25

 

Da più di mezzo secolo Otello Profazio costituisce un fenomeno unico nel panorama della musica popolare italiana. Autore, ricercatore e interprete sensibile e appassionato, ha saputo dare voce alle tante anime della Calabria e del Meridione. La fantasia visionaria delle storie e leggende del Sud, la grande poesia civile di Ignazio Buttitta, il dramma di contadini e emigranti, puntualmente traditi dalla storia, hanno trovato in lui un moderno cantastorie capace di coniugare impegno e ironia.

Oltre che come cantante e musicista, Profazio ha contribuito alla conoscenza e alla diffusione della musica popolare in Italia attraverso un’attività multiforme. Nella lunga intervista che costituisce la parte centrale del volume riemergono, intrecciate con momenti significativi della storia e del costume del nostro paese, esperienze pionieristiche come la collana Folk della Fonit Cetra o il memorabile programma radiofonico Quando la gente canta e figure centrali della cultura del Novecento come Matteo Salvatore, Rosa Balistreri, Giorgio Gaber, Ignazio Buttitta e Diego Carpitella. 

Con introduzione critica, una lunga intervista ad Otello, un’antologia di scritti dedicati alla sua opera da autori come Carlo Levi e Antonino Uccello, i testi poetici con traduzione e una ricca documentazione fotografica, il volume ripercorre la carriera di uno straordinario interprete della musica e dell’anima del popolo meridionale.

Nei due cd allegati un'ampia selezione del vasto repertorio di Profazio, dall'edizione a 78 giri de ‘U ciucciu a una recentissima rivisitazione in chiave reggae di Qua si campa d'aria ad opera di Daniele Sepe, con diversi inediti tra i quali Una regina senza re su testo di Buttitta, dedicato alla storia di Franca Viola, una delle vicende che maggiormente segnarono l'evoluzione del costume italiano negli anni ‘60. 

Ascolta il brano Preghiera

 

De Pascale

 

Massimo De Pascale, autore e regista di documentari di taglio antropologico e sociale, è appassionato di musica popolare del Meridione.

 

 


Chi invece da una vita affronta il problema di essere, consapevolmente, uomo "crinale" tra diversi snodi storici -il mondo contadino, il mondo borghese della "cultura ufficiale", il prorompente mondo occupato dai media- è Otello Profazio (...) Dai tempi del settantotto giri a oggi, è uin cinquantennio di storia "vera" d'Italia che si dipana: e i due cd acclusi, quarantatré brani in totale, sono ben più che un complemento all'analisi dell'opera di un maestro scomodo e necessario. 
Guido Festinese, Alias 

In questo splendido libro, a cura dell'autore e regista Massimo De Pascale, è l'intera opera di Profazio ad essere passata in rassegna attraverso una lunga ed efficace intervista, parte centrale del volume. Qui emergono con chiarezza, oltre alle doti di ironico affabulatore, musico e imprenditore di sé, le profonde convinzioni politiche di Profazio (...). Una specie di anarchico vecchio stampo, lontano dalla cultura ufficiale, borghese e un po' stalinista del partito comunista. Un battitore libero, strenuo difensore dell'espressione individuale, spina nel fianco, con la sua musica e soprattutto le sue parole, di tutti i potenti e le ipocrisie di ogni ordine e grado. (...) A corredo finale, due cd allegati al volume contenenti un'ampia selezione del crudo, immaginifico, commovente repertorio di Otello Profazio. Un documento letterario e sonoro unico e fondamentale che fa il paio con l'altro bel libro che Squilibri ha dedicato ad Otello Profazio, questa volta come interprete del canzoniere poetico e militante del grande poeta siciliano Ignazio Buttitta. Marco Maiocco www.discoclub65.it

il lavoro di Profazio si assapora soprattutto ascoltandolo, nei due cd allegati alla pubblicazione cui fanno da sponda i testi e le gallerie fotografiche pubblicate nel volume. Si disegna così il perocrso del cantastorie, le sue collaborazioni con le figure cardine della musica popolare in Italia come Matteo Salvatore, Rosa Balistreri e Giorgio Gaber. Carta

 
€25.00
€21.25

Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito. Accettali se vuoi proseguire.