Home page Squilibri
Seguici su facebooktwittergoogleplusyoutube
Martedì, 13 Ottobre 2015

Da Jean During al Sentite buona gente, le proposte di Squilibri a Folk Books

folk festival

Lecce, Officine Cantelmo, 16-18 ottobre

during


16 ottobre, ore 18,
presentazione del volume di Jean During, Musica ed estasi. L'ascolto mistico nella tradizione sufi, un classico sul concerto e la danza mistica dei dervisci per la prima volta in un’edizione italiana, con traduzione di Giovanni De Zorzi  e un CD con canti e musiche che ci restituiscono la pregnanza di un rituale tuttora vivo.

A seguire Jean During e Giovanni De Zorzi in un saggio di musiche di area mediorientale e centroasiatica.

 

spanja-pipa

16 ottobre, ore 20
, presentazione del volume di Mikaela Minga e Nicola Scaldaferri, Spanja Pipa. La canzone urbana di Korça, una raffinata tradizione melodica, dove elementi di derivazione orientale e balcanica (come i ritmi del rebetiko e quelli zoppi) si fondono con una sensibilità di tipo occidentale. 

 

 

 

lettere-da-tarantata



17 ottobre, ore 19
, Maurizio Agamennone e Paolo Apolito presentano Lettere da una tarantata di Annabella Rossi, un classico della letteratura sul tarantismo nella nuova edizione a cura dello stesso Apolito.

A seguire L’antropologo a domicilio, un'efficace performance nella quale Paolo Apolito ripercorre i risultati raggiunti nel suo ultimo lavoro Ritmi di festa

 

 

aggius

17 ottobre, ore 20,30
presentazione del volume a cura di Marco Lutzu, Musiche tradizionali di Aggius. Le registrazioni del CNSMP (1950-1962), sulle rilevazioni effettuate in questo piccolo borgo della Gallura da ricercatori come Giorgio Nataletti, Diego Carpitella, Alberto Mario Cirese e Pietro Sassu.

 

17 ottobre, ore 21, concerto del trio di Kristina Mirkovic, straordinaria violinista serba, esponente di una famiglia di musicisti da almeno tre generazioni alla cui singolare vicenda umana e artistica sarà dedicato il sesto volume della collana AESS.

sentite

18 ottobre, ore 18,
presentazione del volume di Domenico Ferraro, Roberto Leydi e il Sentite buona gente. Musiche e cultura nel secondo dopoguerra, su una memorabile esperienza di studio e di spettacolo promossa da Leydi, con la consulenza di Diego Carpitella, per la stagione 1966-67 del Piccolo Teatro di Milano. 

 

 

negrin-nardò


Al termine proiezione della parte pugliese dello spettacolo nella riduzione televisiva di Lino Procacci, con i musici terapeuti del Salento e i Cantori di Carpino.
 

 

 

INGRESSO LIBERO

Qui il programma completo  

 

Usiamo i cookie per far funzionare al meglio il sito. Accettali se vuoi proseguire.